A onor del vero - Fondamenti di Linguistica Giudiziaria di Patrizia Bellucci
Pagina web della prof.ssa Patrizia Bellucci
Dipartimento di Linguistica dell'Università degli Studi di Firenze
 
Homepage
 
Contatti
 

Linee di Ricerca

Bibliografia di Patrizia Bellucci
A onor del vero
Dalla Legge alla Legalità
 
Laboratorio di Linguistica Giudiziaria - LALIGI
 
Archivio Didattica
 
Link esterni
 
Scarica gratis Acrobat Reader per poter leggere i files .pdf

 

English version English version

 


Patrizia Bellucci
A onor del vero
Fondamenti di linguistica giudiziaria

Introduzione di Tullio De Mauro

 

UTET Libreria - 2005

pp. XVI-542

A onor del vero

ISBN 88-7750-992-9

euro 25,00

 


Scarica qui l'intero volume!
(per gentile concessione di UTET Libreria e dell'Autrice)

Frontespizio, Indice, Indice degli esempi, Introduzione di Tullio De Mauro, Ringraziamenti, Avvertenze e abbreviazioni
61kb
 
  
Premessa Parliamone
144kb
Capitolo 1
Il procedimento penale visto da un linguista
  
  
Capitolo 2
Tra indagini preliminari e dibattimento
440kb
  
  
Capitolo 3
Il dibattimento
435kb
  
  
Capitolo 4
La sentenza
644kb
  
  
Capitolo 5 Conclusione: Parole e fatti
56kb
 
  
Riferimenti bibliografici
304kb
 
  
Sitografia
38kb
 
  
Indice dei nomi e Indice analitico
138kb
Il libro è presente nella Biblioteca della Facoltà di Lettere

 

Leggi la recensione on line del libro
a cura di Erica Romagnoli

link consigliato www.scriptamanent.net
link consigliato
scarica l'articolo [pdf - 99kb]

 

Presentazione all'Università per Stranieri di Siena
Venerdì 9 giugno 2006 alle ore 17,00
Massimo Vedovelli, Luigi Berlinguer, Nino Calabrese e Mauro Barni
presenteranno il volume
nella Sala Rossa di Via Pantaneto 45, Siena

link consigliato locandina 54 kb
link consigliato comunicato stampa 16 kb

 

Presentazione all'Università degli Studi di Firenze
Venerdì 28 aprile 2006 alle ore 16,00
Alfredo Corpaci, Nicoletta Maraschio e Nicola Palazzolo
presenteranno il volume
nella Sala Rossa di Villa Ruspoli, Piazza Indipendenza 9, Firenze

link consigliato programma 53 kb
link consigliato comunicato stampa 27 kb
link consigliato la Repubblica 64 kb

 

Presentazione all'Università degli Studi di Cagliari
Mercoledì 28 giugno 2006 alle ore 17,00
Cristina Lavinio, Gilberto Ganassi, Francesco Sitzia e Massimiliano Ravenna
presenteranno il volume
nella Aula Magna del Corpo Aggiunto, Sa Duchessa Cagliari

link consigliato programma 144 kb
link consigliato comunicato stampa 30 kb

 

 

Scheda di presentazione

Il processo è poco conosciuto e studiato come evento linguistico basilare dell'attività giudiziaria. Il giudice, infatti, per ricostruire il fatto e confrontarlo con la norma giuridica deve saper leggere e interpretare una miriade di discorsi di ogni genere, provenienza e scopo; deve, nella sentenza, sintetizzare tutto questo variegato sistema e paragonarlo con le parole del legislatore.

Per quanto l'attuale formazione dei soggetti istituzionali e professionali non ne tenga conto, sapere affrontare con consapevolezza esplicita questo itinerario linguistico, assai complesso, è condizione per il corretto esercizio della funzione giurisdizionale. Intercettazioni, interrogatori, dibattimenti e sentenze sono fatti anzitutto di lingua (detta, scritta, intercettata o trascritta) e di interazioni comunicative che questo libro vuole approfondire in chiave linguistica rivolgendosi agli operatori del diritto e a chiunque altro abbia interesse.

Dopo anni di analisi dell'attività giudiziaria, Patrizia Bellucci illustra e analizza - con gli strumenti propri della linguistica - gli atti di un singolo processo recentemente celebrato per omicidio, dalla fase investigativa alla formazione della prova e alla redazione della sentenza. La prospettiva metodologica è quella sociolinguistica interpretativa, che vede un rapporto riflessivo tra lingua e società e assume che l'interazione, anche in contesto giudiziario, sia co-costruita da tutti i partecipanti.

Patrizia Bellucci insegna sociolinguistica all'Università di Firenze e dirige il Laboratorio di Linguistica Giudiziaria presso il Dipartimento di Linguistica dello stesso Ateneo. Ha pubblicato numerosi studi in campi diversificati della sociolinguistica, della dialettologia e dell'educazione linguistica, il cui filo conduttore è dato dal costante interesse per la ricaduta applicativa professionale e sociale.

 

^torna su